Lettera 3- donne e giovani

Caro/a…
il declino del nostro paese è testimoniato in modo emblematico dal ruolo marginale in cui sono relegate le donne e i giovani. Chi pensa di correggere la situazione introducendo quote rosa o sussidi non ha compreso il problema e si concentra sul dito che indica la luna.
Quello che manca è il riconoscimento del merito.
Quando a tutti viene offerta la concreta opportunità di competere ad armi pari misurandosi solo sulla base delle proprie capacità e dei propri meriti non c’è bisogno di alcun correttivo per far si che vinca il migliore.
Quando si lascia spazio ai migliori è tutta la collettività a tranne giovamento.
Per liberare l’enorme potenziale inespresso dei giovani e delle donne occorre eliminare le barriere al loro ingresso nel mercato del lavoro. Occorre fare piazza pulita delle regole perverse e distorsive che ostacolano l’affermazione del merito. Occorre che lo stato svolga appieno la propria funzione di supporto per consentire una gestione ottimale dell’equilibrio vita privata/lavoro. 
Occorre offrire ai giovani e alle donne una concreta opportunità di esprimere il loro potenziale.
 G069_BANNER_SUPERBOX_300x250
Per questo motivo un gruppo di sognatori ha deciso di presentarsi alle elezioni proponendo soluzioni nuove ai problemi di sempre.
La lista si chiama Fare è stata promossa da Oscar Giannino e degli a altri firmatari del manifesto fermare il declino. Il programma e il manifesto si possono trovare sul sito www.fare2013.it
Crediamo che chi ha clamorosamente fallito nella gestione del paese venga finalmente sfiduciato per fare spazio a chi non ha fatto della politica un mestiere e sa cosa vuol dire lavorare per vivere.
Alle prossime elezioni esiste la concreta possibilità di votare utilmente una reale alternativa, sta a tutti noi elettori riuscire a coglierla votando per
Logo_FARE_x_FID
Nel link in basso altre
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fermare il Declino, Spunti di riflessione e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Lettera 3- donne e giovani

  1. Pingback: Una campagna a costo (quasi) zero | Massimo Famularo (ITA)

  2. Pingback: Lettera 4 – Lo stato sociale | Massimo Famularo (ITA)

  3. Pingback: Lettera 5 – il voto utile | Massimo Famularo (ITA)

  4. Pingback: Lettera 1 – Chi Siamo | Massimo Famularo (ITA)

  5. Pingback: Lettere che è possibile riutilizzare | Massimo Famularo (ITA)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...