Lettera 1 – Chi Siamo

Caro/a…
molti di noi hanno perduto fiducia, quando non sono giunti al disprezzo, per colpa degli abusi commessi dalla classe politica fallimentare, che ha ridotto  il nostro paese nella triste condizione in cui versa.
In questa ottica votare non serve perché il monopolio della casta non si può infrangere e non c’è speranza che qualche cosa cambi.
Eppure esiste un pugno di sognatori  che è convinto che qualcosa si possa fare; che il fallimento della classe dirigente non coincida con il  fallimento del paese e del corpo elettorale.
Questi idealisti hanno deciso di metterci la faccia, di impiegare il loro tempo e i loro soldi per presentarsi alle elezioni e provare a fermare il declino del paese.
La lista si chiama Fare è stata promossa da Oscar Giannino e degli altri firmatari del manifesto fermare il declino.
Il programma e il manifesto si possono trovare sul sito www.fare2013.it
In estrema sintesi, vogliamo che gli italiani diventino cittadini di uno stato moderno. Uno stato che sappia sostenere chi lavora e produce e aiutare concretamente chi è in difficoltà.
Vogliamo affrancarci dalla condizione di sudditi oppressi da un tiranno vorace e incapace di svolgere dignitosamente le funzioni di base a cui è preposto.
Vogliamo regole semplici da rispettare e da far rispettare.
Crediamo che l’Italia possa diventare un posto dove il merito venga riconosciuto e dove i giovani e le donne abbiano l’opportunità di esprimere pienamente il proprio potenziale.
La soluzione ai problemi del paese non può venire da chi li ha causati.
Bisogna fare spazio a chi non ha fatto della politica un mestiere e sa cosa vuol dire lavorare per vivere.
Alle prossime elezioni esiste la concreta possibilità di votare utilmente una reale alternativa, sta a tutti noi elettori riuscire a coglierla.
Nel link in basso altre
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fermare il Declino, Spunti di riflessione e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Lettera 1 – Chi Siamo

  1. Pingback: Una campagna a costo (quasi) zero | Massimo Famularo (ITA)

  2. Fulvia ha detto:

    Identificandomi con chi riceve la lettera , non avrei la pazienza di leggerla! Troppo lunga

  3. Pingback: Lettera 4 – Lo stato sociale | Massimo Famularo (ITA)

  4. Pingback: Lettera 5 – il voto utile | Massimo Famularo (ITA)

  5. Pingback: Lettera 3- donne e giovani | Massimo Famularo (ITA)

  6. Pingback: Lettere che è possibile riutilizzare | Massimo Famularo (ITA)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...